Corso base

PROGRAMMA PER IL CORSO DI FOTOGRAFIA DIGITALE (da base a intermedio)
di Corinto Marianelli

Lo slogan che accompagna il corso è: IMPARARE FACENDO, perché mette al centro del programma l’apprendimento attraverso l’esperienza diretta, invertendo così il l’ordine che vuole la teoria seguita dalla pratica.
Vuol dire questo, che il corsista si troverà fin da subito a maneggiare la fotocamera; il risultato fotografico sarà l’occasione per l’approfondimento teorico della lezione.
Il programma è articolato in modo tale da permettere all’appassionato di fotografia di acquisire una solida conoscenza di base, l’ABC della tecnica fotografica che pochi davvero conoscono fino in fondo; il corso però non è solo questo, perché oltre l’apprendimento, con l’utilizzo di attrezzature professionali, l’aspirante fotografo potrà conoscere l’uso della luce nel ritratto in studio, la macrofotografia e il colpo d’occhio necessario nella Street-Photography, in piccoli tutorial.
Il corso è adatto sia ai principianti che agli appassionati che hanno già  “smanettato” la propria macchina fotografica.
Un invito ad andare sul sito: www.corinto.com per conoscere il percorso tecnico e culturale del docente, cosa niente affatto secondaria.

IL SOFTWARE DI RIFERIMENTO PER L’ELABORAZIONE BASE DELLE FOTOGRAFIE E´  ADOBE PHOTOSHOP LIGHTROOM

Il programma si articola in 10 lezioni di 2 ore di cui 8 di teoria e 2 uscite. La
prima uscita sarà dopo le lezioni sugli obiettivi, la seconda alla nona (preferibilmente di domenica).

Inizio delle 10 lezioni del corso

LE FOTOCAMERE
    Definizione di alcune parole chiave ( esposizione, sovraesposizione, focale, tempi, diaframma, stop, distorsione… )
Il tutto necessario a definire un linguaggio basico comune.
a seguire:
Mirino reflex
Mirino elettronico
Monitor
Formato sensore
Numero pixel
Diaframma
L’otturatore (scelta del tempo di scatto)
L’ESPOSIZIONE
    Gli argomenti trattati:
come funziona l’esposimetro
lettura a luce riflessa
lettura  a luce incidente
lettura spot
cartoncino 18%
coppie tempo diaframma
sensibilità ISO
GLI OBIETTIVI: principi fondamentali
    la lunghezza focale
conoscenza della focale normale
    la copertura del formato
    il diaframma
profondità di campo
correzione aberrazioni ottiche
    l’apertura relativa
    le distorsioni ottiche
qualità centro bordo,
vignettatura,
distorsione a barilotto,
distorsione a cuscinetto
aberrazione cromatica
diffrazione
    gli obiettivi
normali
grandangolari
teleobiettivi
macro
zoom
filtri
paraluce

Fine della prima fase necessaria alla creazione di una base comune per tutti.

INIZIO DELLA 2° FASE CON L’APPROFONDIMENTO E L’AMPLIAMENTO  DEI CONTENUTI

Gli argomenti trattati saranno i seguenti:

CON L’ANALISI DEI COMPONENTI DI UNA REFLEX DIGITALE SI ENTRA NEL VIVO DELL’ESPERIENZA FOTOGRAFICA
    le modalità di esposizione:
priorità del diaframma
priorità del tempo
programma
manuale
    la sensibilità ISO:
rumore alle alte sensibilità
controllo del rumore via software
    il bilanciamento del bianco:
automatico
preset
gradi kelvin
    qualità, formato e dimensione del file:
raw, il file grezzo chiamato negativo digitale
tif, senza perdita di informazioni
jpg, file compresso con perdita di informazioni
formati inferiori
    risoluzione per la stampa (alta risoluzione)
    risoluzione per il web (bassa risoluzione)
    sistema esposimetrico:
matrix
prevalenza centrale
spot
area di messa a fuoco
    il sensore:
numero di pixel
rapporto tra i lati del formato
interpolazione colore
    il monitor:
dimensione
risoluzione
    slitta flash e accessori
    flash interno (incorporato)
limiti e pregi
TUTORIAL:
Street photography  (lezione pratica)
Uso del Flash e del numero guida
L’illuminazione, tecniche di base nel ritratto di studio

Sono previste almeno 2 uscite